Cerca
Close this search box.

Pesche dolci siciliane: ecco la ricetta

  • Ricette siciliane

Le pesche dolci

Le pesche dolci siciliane sono uno dei dolci tipici della cucina siciliana, in particolare della pasticceria messinese. Si tratta di due sfere di pasta simili a brioche tenute insieme da crema (che può essere ricotta, crema pasticcera o confettura). Le sfere vengono svuotate e l’interno viene conservato per la decorazione. Infine vengono aromatizzate con una bagna al liquore Alchermes.

Ecco la ricetta per realizzare le pesche dolci siciliane ripiene di crema di ricotta.

Ingredienti

Per la pasta brioche

  • 300 g di farina 00
  • 200 g di farina manitoba
  • 2 uova intere a temperatura ambiente
  • 85 g di zucchero semolato
  • 145 ml di acqua tiepida
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 100 g di strutto a temperatura ambiente
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Per la crema di ricotta

  • 400 g di ricotta di pecora
  • 200 g di zucchero semolato
  • mezza bustina di vanillina

Per la bagna 

  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di liquore di Alchermes
  • 400 g di zucchero 

Procedimento

Iniziate facendo il preimpasto. In una ciotola, sciogliete il lievito nell’acqua tiepida e unite 150 g di farina 00. Mescolate con cura e coprite l’impasto con una pellicola alimentare, lasciando lievitare per almeno 30 minuti in modo che diventi spugnoso.

Nella stessa ciotola, aggiungete il resto della farina 00 e la farina manitoba. Mescolate e poi unite le uova, lo zucchero, la vanillina e il sale. Impastate in modo da formare un impasto omogeneo e fate lievitare in forno spento con la luce accesa per circa un’ora.

Nel frattempo, preparate la crema di ricotta. Sgocciolate la ricotta e riponetela in frigorifero finché non perde il siero. Dopodiché setacciatela e mescolatela insieme allo zucchero e alla vanillina.

Per la bagna, versate in un pentolino l’acqua e lo zucchero e scaldate finché non si forma uno sciroppo. Spegnete e unite all’Alchermes.

Una volta lievitata la pasta, trasferitela su un piano leggermente infarinato e impastate nuovamente per qualche minuto. Formate delle sfere di circa 350 g l’una (24 sfere) e appoggiatele su una teglia. Copritele con un panno di lana in un luogo caldo e lasciate lievitare nuovamente per circa 1 o 2 ore.

Preriscaldate il forno statico a 180° e cuocete le sfere per circa 15-20 minuti finché non si colorano. Una volta cotte, scavate le sfere e sbriciolate la pasta interna.

Inumidite di bagna la cavità con un pennello e farcitele di crema fino a farla fuoriuscire un minimo, poi unitele a due a due. Con un pennello, ricopritele di un sottile strato di crema e passatele nelle briciole, facendole aderire bene alla superficie. Ecco pronte le nostre pesche dolci messinesi!

Ingredienti

200 g di farina manitoba
2 uova intere a temperatura ambiente
85 g di zucchero semolato
145 ml di acqua tiepida
25 g di lievito di birra fresco
100 g di strutto a temperatura ambiente
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
400 g di ricotta di pecora
200 g di zucchero semolato
mezza bustina di vanillina
100 ml di acqua
100 ml di liquore Alchermes
400 g di zucchero

Condividi su:

ti potrebbe interessare anche