Cerca
Close this search box.
Caligola
  • Home
  • Da gustare
  • Dolci siciliani estivi senza cottura: ricette facili e veloci

Dolci siciliani estivi senza cottura: ricette facili e veloci

  • Da gustare
dolci siciliani estivi

Estate è sinonimo di caldo, ma anche di voglia di freschezza e leggerezza. Anche se durante le torride giornate estive non abbiamo voglia di cucinare, non possiamo comunque rinunciare ai dolci. Per fortuna la tradizione siciliana è ricca di dolci freschi e leggeri, che non richiedono l’utilizzo dei fornelli.

I dolci siciliani estivi sono tanti e abbiamo selezionato alcuni tra i più amati.

Dolci siciliani estivi: le ricette

Facciamo un regalo al nostro palato e proviamo a combattere il caldo preparando uno dei dolci siciliani estivi senza cottura o quasi.

Gelo di mellone

Il gelo di mellone è uno dei dolci siciliani estivi tipico della pasticceria siciliana e consiste in una sorta di gelatina fatta con il succo di anguria (che in Sicilia si chiama appunto “mellone”). Un dolce fresco, da gustare a fine pasto ma anche a colazione o a merenda. Vediamo come prepararlo.

Ingredienti

  • 1,5 kg di anguria
  • 150 g di zucchero
  • 80 g di amido di mais
  • gocce di cioccolato
  • gelsomino o granella di pistacchio

Procedimento

Pulite l’anguria dalla buccia e dai semi, frullatela in modo da ottenere il succo. Aggiungete lo zucchero e l’amido di mais e cuocete a fiamma bassa per circa 15 minuti fino a far addensare il composto. Una volta denso, versate il gelo in degli stampini e fateli raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno 4 ore. Decorate il gelo di mellone con gocce di cioccolato, fiori di gelsomino o granella di pistacchio.

Granita di Gelsi

La granita è uno dei dolci tipici della tradizione siciliana e probabilmente il dolce siciliano estivo per eccellenza, insieme al gelato. Ne esistono tantissime varianti e tra queste quella di gelsi, fatta appunto con le more di gelso.

Ingredienti

  • 350/400 g more di gelso
  • 250 g zucchero
  • 1 l acqua
  • succo di un limone

Procedimento

Lavate i gelsi, fateli scolare e infine frullateli con un mixer. Se lo preferite, setacciate il succo per togliere i semini. In una pentola fate bollire l’acqua con lo zucchero quindi mescolate per sciogliere bene lo zucchero, infine spegnete e lasciate raffreddare. Unite la purea di gelsi allo sciroppo e il succo del limone.

Versate il composto in un recipiente d’acciaio e riponetelo in freezer. Dovrete aver cura di mescolare la granita ogni ora circa con un cucchiaio fino a quando otterrete una consistenza morbida. A quel punto la granita sarà pronta.

Semifreddo alla ricotta

La cassata siciliana è un dolce delizioso, ma un po’ pesante per la stagione estiva. Ma esiste un’alternativa altrettanto gustosa: il semifreddo alla ricotta. Un dolce siciliano estivo freddo senza uova e senza cottura.

Ingredienti

  • 400 g latte condensato
  • 200 g panna fresca liquida
  • 400 g ricotta
  • 100 g gocce di cioccolato
  • 100 g arancia candita
  • 1 cucchiaio granella di pistacchi
  • q.b. ciliegie candite
  • 50 g cioccolato fondente

Procedimento

Prima di procedere con la preparazione di questo dolce, ricordatevi di far scolare bene la ricotta dal suo siero, di modo che non risulti troppo fresca. Successivamente setacciate la ricotta in una ciotola, unite il latte condensato e lavorateli insieme fino ad amalgamarli bene. Montate la panna, ma non eccessivamente: deve risultare ancora un po’ morbida. Aggiungetela al composto di latte condensato e ricotta, quindi mescolate delicatamente per incorporarla alla crema. Infine unite anche le gocce di cioccolato.

Versate il composto in uno stampo da plumcake di circa 30 cm quindi coprite con pellicola e riponete in freezer per circa 4/5 ore. Sformate il vostro semifreddo su un vassoio e cospargetelo con l’arancia candita, la granella di pistacchi e le ciliegie tagliate a metà. Sciogliete il cioccolato fondente nel microonde e con l’aiuto di una sac à poche o di un cono di carta forno versatelo sopra al vostro semifreddo.

Pasticcini alla mandorla

La pasta di mandorla o pasta reale è un impasto molto diffuso in Sicilia e i pasticcini alla mandorla sono uno dei dolci più buoni e amati in tutta l’Isola. La ricetta è facilissima ed è richiesta solo una brevissima cottura in forno.

Ingredienti

  • 150 gr di farina di mandorle
  • 100 gr zucchero semolato
  • 2 albumi d’uovo
  • 3-4 gocce di essenza di mandorla
  • mandorle e ciliegie candite (per decorare)

Procedimento

Mescolare gli albumi con l’essenza di mandorla. A parte unire la farina allo zucchero e successivamente unire gli albumi, mischiare e mettere il composto in una sac à poche con beccuccio a stelle.

Creare delle spirali o vortici in una teglia con carta forno e guarnire con la frutta secca e le ciliegie. Far riposare un’ora in frigo. Cospargere i pasticcini con zucchero semolato e infornare a 170° x 10 minuti.

Parfait di mandorle

Le mandorle sono spesso grandi protagoniste dei dolci siciliani e il parfait di mandorle è sicuramente uno dei più conosciuti e apprezzati. La sua preparazione richiedi pochi ingredienti ma qualche accorgimento in più. Il risultato non vi deluderà.

Ingredienti

  • 3 uova temperatura ambiente
  • 120 gr zucchero
  • 2 cucchiai marsala
  • 500 ml panna da montare
  • 100 gr mandorle 
  • 100 gr zucchero
  • 100 gr cioccolato fondente
  • 70 ml latte
  • 10 gr burro

Procedimento

Mettete le mandorle nel mixer e frullatene in maniera grossolana. Mettete le mandorle in una padella con lo zucchero e lasciatele caramellare mescolando spesso. Quando le mandorle diventeranno di un bel colore ambrato, mettetele su un foglio di carta forno a raffreddare. Separate i tuorli dagli albumi. Aggiungete lo zucchero ai tuorli e montateli finché non diventeranno chiare e spumose. Aggiungete 2 cucchiai di marsala sempre montando con le fruste.

In una ciotola a parte montate gli albumi e quando saranno ben montati uniteli delicatamente ai tuorli. Versate la panna in un contenitore e montatela con le fruste lasciandola un po’ morbida e incorporatela alla crema di uova. In ultimo, aggiungete le mandorle caramellate al composto tenendone da parte un pochino per la decorazione nel piatto.

Versate il parfait in uno stampo da plumcake foderato con della pellicola oppure in stampini singoli. Mettete in freezer per almeno 6 ore. Intanto preparate la salsa al cioccolato. Mettete il latte in un pentolino e non appena sfiora il bollore aggiungete il cioccolato spezzettato. Mescolate fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto e poi aggiungete il burro. Versate la salsa sul vostro parfait e cospargente le restanti mandorle caramellate.

Condividi su:
LILT

ti potrebbero interessare anche