Pesto alla Trapanese: la ricetta originale

  • Ricette siciliane
pesto alla trapanese

Il pesto alla trapanese è una ricetta antica che ha origine nei porti trapanesi. A Trapani, infatti, si fermavano le navi genovesi e grazie ai marinai genovesi i siciliani conobbero il famoso pesto. I trapanesi modificarono la ricetta del pesto aggiungendo gli ingredienti tipici del loro territorio: mandorle, pomodori freschi e l’immancabile aglio rosso originario di Trapani.

La tradizione vuole che tutti gli ingredienti vengano pestati in un mortaio, ma se non lo possedete andrà benissimo anche un mixer.

Si tratta di una ricetta molto facile da preparare, che può essere gustata sia fredda che calda e con qualsiasi formato di pasta. Il nostro consiglio? Provatelo con le tipiche busiate trapanesi, il risultato non vi deluderà!

Vediamo quali sono gli ingredienti e tutti i passaggi per preparare l’originale pesto alla trapanese.

Ingredienti

  • Basilico 50 g
  • Pomodori maturi 250 g
  • Mandorle pelate 50 g
  • Pecorino grattugiato 1 cucchiaio
  • Aglio rosso 1 spicchio
  • Sale fino q.b.

Procedimento

Iniziate lavando bene i pomodori (possono essere utilizzati i pomodorini pachino oppure i perini), asciugateli delicatamente, tagliateli in maniera grossolana e metteteli in un mixer. Aggiungete il basilico e le mandorle. Mixate per qualche secondo. Unite l’olio di oliva, il sale e il pecorino e infine lo spicchio di aglio.

Continuate a mixare fino ad ottenere un pesto denso e gustoso. Potete aggiungere altro olio se lo ritenete necessario.

Il vostro pesto alla trapanese è pronto!

Consigli e conservazione

Il pesto alla trapanese va preparato a crudo, senza cuocere prima i pomodori, ma se preferite potete sbollentarli prima di frullarli. Versateli in acqua bollente salata per qualche minuto, fino a che la pelle non si sarà rappresa. Scolateli, spellateli e procedete come da ricetta.

Potete consumarlo subito oppure si conserva in un contenitore ermetico o di vetro per 3 giorni in frigorifero. Potete anche congelarlo in piccoli vasetti per poi scongelarlo in frigorifero oppure a temperatura ambiente.

Un’alternativa? Provate anche il pesto alla siciliana.

50 g di basilico
250 g di pomodori maturi
50 g di mandorle pelate
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
1 spicchio di aglio rosso
q.b. sale

Condividi su:

ti potrebbe interessare anche